Home / Benessere & Salute / L’incredibile potere dell’effetto Werther

L’incredibile potere dell’effetto Werther

L’ effetto Werther si riferisce al fenomeno per cui la notizia di un suicidio pubblicata dai mass media provoca altri suicidi a catena.

Fu il sociologo David Phillips a parlare per primo di Effetto Werther, ispirandosi al romanzo I Dolori del Giovane Werther.

Nel 1774 J. W. Goethe pubblicò I dolori del giovane Werther in cui il protagonista della storia, Werther appunto, non corrisposto in amore dalla sua amata sceglie il suicidio per porre fine alla propria sofferenza. A seguito di tale pubblicazione si verificò un ondata di suicidi emulativi in tutta Europa raggiungendo dimensioni tali da convincere i governi di alcuni paesi a proibire la diffusione del libro. Una reazione analoga la si osservò in Italia dopo la pubblicazione nel 1802 , del romanzo di Ugo Foscolo Le Ultime Lettere di Jacopo Ortis.

Fu registrato un dato certo riguardo all’incremento del 40% dei suicidi a Los Angeles nel mese successivo al suicidio dell’attrice Marilyn Monroe. Alla morte di Hemingway, però, non si verificò nessun altro suicidio. Si allora l’importanza, nel verificarsi dell’effetto Werther, non solo del modo in cui la notizia veniva presentata al pubblico dai mezzi di informazione di massa, ma anche di come e quanto la gente si identificasse con il suicida.

Studiosi moderni del suicidio hanno chiamato “effetto Werther” l’ascendente esercitata dai mass media sui comportamenti suicidi implicando che, l’imitazione e la suggestionabilità scaturita da essa possano avere un ruolo importante nella dinamica del suicidio, visto che negli ultimi anni l’autorevolezza degli stessi è cresciuta considerevolmente, e che le trasformazioni sociali lasciano l’individuo più in balia di influenze esterne. Lo stesso Karl Popper in “Cattiva Maestra Televisione”, studiando i contenuti dei programmi e gli effetti sugli spettatori televisivi, giunge a concludere che essa sia diventata ormai un potere incontrollato, in grado di far penetrare nella società forti dosi di violenza.

Check Also

crampi

Crampi: come curarli e prevenirli

Sono in molti a soffrire a causa dei crampi, che colpiscono soprattutto le gambe. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *