Home / Benessere & Salute / Come riconoscere e prevenire il problema della candidosi

Come riconoscere e prevenire il problema della candidosi

La candidosi, conosciuta anche come candida, è un’infezione che colpisce soprattutto le donne (ma non solo) a livello intimo: circa 3 su 4 ne soffrono almeno una volta nella vita. Cos’è, quali sono i suoi sintomi e come si cura? Scoprilo qui!

Candidosi o candidosi vaginale, così viene definita, in termini medici, una infezione vaginale da lieviti. Avviene quando il sistema immunitario è debole o i batteri naturalmente presenti nella vagina non riescono a controllare il fungo Candida albicans (da qui il nome).

Occorre sfatare il mito circa il fatto che la candidosi sia trasmissibile sessualmente, perché non lo è; in ogni caso può davvero dare fastidio, ma fortunatamente curarla non è difficile. I sintomi variano da persona a persona.

La maggior parte delle donne rileva sintomi quali: bruciore e prurito nelle zone intime, dolore all’ingresso della vagina, leggero gonfiore delle labbra vaginali e secrezioni bianco-giallastre alquanto dense. 

Un preavviso della candidosi può essere il provare dolore durante un rapporto sessuale o durante la minzione. Occorre consultare il medico se hai la candidosi per la prima volta, se compare spesso, se sei incinta, se hai diversi partner, se hai febbre, nausea o vomito, se le secrezioni hanno un odore cattivo e se hai dolori addominali.

E’ importante non confondere la candidosi con la vaginosi batterica, perché si tratta di due diversi tipi di infezioni con diversi sintomi. Per curare l’infezione da candidosi in genere occorre un prodotto per uso interno dotato di clotrimazolo, sia sotto forma di compressa, sia come crema (quest’ultima è molto utile specialmente nell’alleviare il prurito).

I consigli per prevenire la candidosi sono: evitare di usare profumi di qualsiasi tipo intorno alle parti intime, evitare lo stress come le poche ore di sonno o l’alimentazione scorretta, evitare il più possibile gli zuccheri, cambiare spesso gli assorbenti, asciugarsi da davanti verso il dietro durante i bisogno, cambiare la biancheria dopo lo sport ed evitare bagni con temperature molto calde.

Check Also

crampi

Crampi: come curarli e prevenirli

Sono in molti a soffrire a causa dei crampi, che colpiscono soprattutto le gambe. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *